Possibile soluzione?

In attesa dell’incontro di giovedì 21:

Scolmatori: sono ammessi per legge e per ragioni tecniche. In caso di alta portata di refluo in arrivo dalla fogna, il depuratore viene by-passato (solo la quota parte in eccesso) e si scarica direttamente nel fiume. Alta portata si ha solo in caso di pioggia. Se non piove, tutto il refluo entra nel depuratore. Se il fenomeno di schiume è in continuo e avviene anche in periodi di secca (lontani da eventi piovosi), gli scolmatori non entrano in funzione. Credo sia il nostro caso.

Depuratori: i problemi noti non evidenziano un problema nel trattamento dei tensioattivi. Per farla semplice, un tensioattivo si “attiva” quando “agitato”. All’interno dei depuratori ci sono diverse fasi durante le quali un tensioattivo dovrebbe attivarsi. Quindi, se arrivassero dai depuratori, i depuratori stessi dovrebbero già presentare problemi di schiume. Problemi di schiume in un depuratore sono grossi problemi per la gestione stessa del depuratore.Verrebbero sicuramente segnalati. Inoltre ogni depuratore ha la possibilità di fare analisi per verificare se scarica tensioattivi ancora non attivati. Sarebbe semplice quindi capire se effettivamente i depuratori sono i colpevoli. Personalmente li escluderei.

Di chi è la colpa?  Il problema si presenta ad “ogni salto” del fiume. Questo è dovuto al comportamento del tensioattivo, che fino a quando non lo agiti, non lo vedi.
Si dovrebbe risalire il fiume e verificare da che punto si presenta il problema. Da li, verificare la presenza di eventuali scarichi abusivi o di aziende che hanno il permesso di scaricare ma non rispettano i limiti.
In un modo un po più tecnico, si dovrebbe prelevare un campione risalendo il fiume e verificare da dove è presente una concentrazione elevata di tensioattivi.

Sicuramente è una attività che costa, ma credo tecnicamente fattibile. Soprattutto c’è di mezzo il nostro unico fiume!!!

Annunci

Un PGT che è la ‘fine del mondo’!

Scan0015

 

E’ tornata la ‘Voce Solbiatese’…e meno male, aggiungerei, perchè ci regala sempre autogol strepitosi:

Il primo è nell’articolo di apertura, nel quale si sottolinea: “In meno di 4 anni abbiamo approvato il PGT”. Il secondo è quello che vedete nella foto qui sopra. Entrambi sono presenti ne ‘la Voce Solbiatese’ arrivata ieri.

Questo invece è quello che è uscito oggi sulla Prealpina:

per poi essere perfettamente spiegato qui:

http://pdsolbiateolona.blogspot.it/2013/03/la-provincia-ricorre-al-tar-per-il-pgt.html

Per restare in tema, a voi i migliori autogol della storia:

 

 

Fate i bravi!

In tanti ci stiamo preoccupando delle condizioni del fiume tranne che i diretti interessati, o meglio, quelli che potrebbero avere la facoltà di fare qualcosa di concreto.

Parlo della nostra amministrazione, che da mesi, ha sulla scrivania un piano d’Ambito da firmare ma non lo fa perchè ha cose più importanti da fare: intitolare il Centro Socio Culturale a don Giussani!!

Ma di cosa stiamo parlando? E’ una vergogna…come sono una vergogna queste altre cose:

– Il parco dei Solbiate non si farà perchè l’amministrazione preferisce finire la piazza san Gervaso…strano perchè c’hanno costruito una campagna elettorale su quello. Per non parlare della lotta sul taglio degli alberi delle scuole elementari…

– I parchi pubblici, il cancelletto arrugginito, i rifiuti in fondo alla via Firenze, i marciapiedi dismessi…signori, è ancora tutto come prima!

– Del serpentone di via Varese ne vogliamo parlare? Meglio di no...

– Da programma c’era il mantenimento e/o il miglioramento delle iniziative tese alla collaborazione con le scuole e creazione di rapporti costruttivi con gli organi collegiali della scuola…ma dai, è venuto fuori un casino che metà bastava!

– e altro ancora…

Date retta a noi…FATE I BRAVI!

N.B: sulla scelta di Don Giussani concordiamo su quanto scritto qui:

http://networkedblogs.com/IXFwH

 

Solbiate is Burning sull’Olona

Sabato 2 marzo ci siamo trovati in valle per documentare le condizioni del fiume assieme a numerose associazioni come la LegAmbiente di Tradate e della Valle Olona, i Calimali,ecc…mentre di Solbiate, oltre a noi, erano presenti Iniziativa 21058 e il Pd solbiatese.

Inoltre, per documentare il tutto era presente la Rai, la Prealpina e altre emittenti e giornali della zona.

Ecco quello che abbiamo ripreso:

Il servizio sul Tg regione:

TGR – TG Lombardia Edizione delle 19.30.